News

Notizie su argomenti, aspetti tecnici, .. di interesse dei Geometri

Si pubblica l'informativa dell'Associazione Nazionale Donne Geometra - Distanze in Edilizia/Sentenza

Il rivestimento dei parapetti e delle solette dei balconi sono parti comuni di un edificio in quanto contribuiscono a renderne esteticamente gradevole la facciata. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, infatti con la sentenza n. 30071/2017 i giudici della Corte di Cassazione, confermando la decisione della Corte di Appello di Napoli, hanno chiarito che parapetto e soletta dei balconi, se svolgono una prevalente funzione estetica dell’edificio, rientrano nelle parti comuni definite dall’articolo 1117 del Codice civile.

Si pubblica l'informativa dell'Associazione Nazionale Donne Geometra - Distanze in Edilizia/Sentenza

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Calabria con la Sentenza n. 138/2018 del 17/1/2018 ha stabilito che la pubblica amministrazione può intervenire anche sullo strumento della cessione di cubatura (o asservimento), poiché l’autonomia negoziale delle parti è limitabile dalla PA solo espressamente ed a chiare e specifiche condizioni. Inoltre, le distanze tra pareti di edifici ex art. 9, comma 1, D.M. 1444/1968 valgono non solo per le finestre, ma anche per le luci e trovano applicazione anche quando solo una delle pareti antistanti risulta finestrata e non entrambe.

Si pubblica l'informativa dell'Associazione Nazionale Donne Geometra - Lavori sotto tensione, pubblicato il nuovo elenco dei soggetti abilitati e dei formatori

Il Ministero del Lavoro, con il Decreto direttoriale n. 2 del 16 gennaio 2018, ha adottato gli elenchi, di cui al punto 3.4 dell'Allegato I del Decreto ministeriale 4 febbraio 2011, dei soggetti abilitati per l'effettuazione dei lavori sotto tensione e dei soggetti formatori ai sensi dell'articolo 82, comma 2, del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni.

Il nuovo elenco sostituisce integralmente il precedente, allegato al Decreto direttoriale del 1 giugno 2017.

Si allega il Decreto

 

Si pubblica l'informativa dell'Associazione Nazionale Donne Geometra - Non c'è rimborso Iva per l'acquisto della nuda proprietà di un immobile

L’acquisto della sola nuda proprietà di un immobile, che non venga in rilievo come bene-merce, non è suscettibile di generare un’imposta rimborsabile o detraibile per carenza della possibilità giuridica di destinare il bene in funzione degli scopi dell’impresa, e quindi del requisito di inerenza.

Si pubblica l'informativa dell'Associazione Nazionale Donne Geometra - Nuove Norme Tecniche Costruzioni

E’ stato firmato il Testo delle nuove Norme tecniche delle Costruzioni ed una delle principali novità delle nuove NTC con l'introduzione di semplificazioni per i lavori di messa in sicurezza degli edifici esistenti, al fine di migliorare il funzionamento del sismabonus. Il testo è quello vagliato a Bruxelles e sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Si pubblica l'informativa dell'Associazione Nazionale Donne Geometra - Infiltrazioni, risponde il custode dell'immobile

Per il danno da infiltrazioni risponde chi ha la custodia dell’immobile, a prescindere dal titolo di proprietà. L’obbligo di custodia si presume in capo a chi utilizzi il bene, salvo che quest’ultimo eccepisca e dimostri che detta obbligazione, per accordo delle parti o per la natura del rapporto, ovvero per la situazione determinatasi di fatto, sia rimasta a carico del soggetto che gli ha conferito il potere di usarne e che quindi ha conservato l’effettiva ingerenza, gestione e intervento sul bene. 

Si pubblica l'informativa dell'Associazione Nazionale Donne Geometra - Nuovo Regolamento della Commissione Tecnica di Verifica dell'Impatto Ambientale - VIA e VAS e del Comitato Tecnico Istruttorio

È stato registrato alla Corte dei conti il Decreto Ministeriale n.342 del 13 dicembre 2017 recante l’articolazione, l’organizzazione, le modalità di funzionamento della Commissione Tecnica di Verifica dell’Impatto Ambientale - VIA e VAS e del Comitato Tecnico Istruttorio e disciplina delle situazioni di inconferibilità, incompatibilità e conflitto di interessi.

Il decreto, rispetto al precedente Regolamento GAB/DEC/150/07 del 18 luglio 2007, introduce elementi innovativi mirati soprattutto a:

  • rendere più efficace l’integrazione delle attività tra l’Autorità Competente (Direzione per le Valutazioni e le Autorizzazioni Ambientali) e la Commissione;
  • semplificare le modalità operative dell’attività istruttoria prevedendo l’utilizzo della documentazione in solo formato digitale, la gestione dei flussi in formato elettronico e introducendo la partecipazione anche per via telematica;
  • snellire l’articolazione della Commissione, con la riduzione del numero delle Sottocommissioni, e semplificare i passaggi di tipo procedurale;
  • calibrare gli iter di approvazione interni dei pareri in funzione del tipo di procedimento.

Il decreto definisce inoltre l’organizzazione, il funzionamento ed i compiti del Comitato Tecnico Istruttorio quale organo di supporto.

Si allega il Decreto Ministeriale