Lunedì, 18 Febbraio 2019 12:39

Cerimonia di consegna Costituzione e Codice Deontologico ai praticanti Geometri In evidenza

 

LUNEDÌ 18 FEBBRAIO

 

GRANDE PARTECIPAZIONE ALLA CERIMONIA CHE SI È SVOLTA NELLA SEDE DEL COLLEGIO

 

Il COLLEGIO GEOMETRI DI LECCE DONA UNA COPIA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA E DEL CODICE DEONTOLOGICO A 43 GIOVANI PRATICANTI 

 

Pronte anche borse di studio da 500 euro da assegnare ai più meritevoli

“Un contributo per l’avviamento alla professione”

 

Il presidente Luigi Ratano: “Professione sempre più solida: redditi medi della categoria in aumento del +6,3 per cento nel 2018”

 

LECCE, 18 FEBBRAIO – La Costituzione italiana e il Codice deontologico in dono ai giovani geometri.Anche quest’anno, il Collegio provinciale Geometri e Geometri Laureati di Lecce ha voluto omaggiare i praticanti che nei prossimi mesi sosterranno l’esame di abilitazione per poi iscriversi all’Albo provinciale. 

La cerimonia si è svolta questa mattina a Lecce, nella sede del Collegio. Promotore dell’iniziativa è il presidente del Collegio Geometri di Lecce, Luigi Ratano«Un gesto simbolico ma importante – ha detto Ratano – attraverso il quale vogliamo incoraggiare i giovani tecnici che si apprestano a far parte della nostra categoria e spronarli a conoscere diritti e doveri racchiusi nella Carta Costituzionale e nel nostro codice deontologico, affinché diventino cittadini e professionisti consapevoli e responsabili».  

Sono 43 gli aspiranti geometri che in provincia di Lecce si apprestano a svolgere i 18 mesi di praticantato, per poi sostenere l’esame di abilitazione. I più meritevoli riceveranno dal Collegio anche una borsa di studio di 500 euro, un contributo per l’avviamento alla professione (che sarà assegnato il prossimo 25 febbraio in occasione del convegno “Cassa Geometri: oltre la sostenibilità. Contributi, prestazioni, welfare” in programma nell’hotel Leone di Messapia, alla presenza dei vertici della Cassa Geometri e del presidente nazionale Diego Buono). Altre cinque borse di studio, sempre da 500 euro, saranno poi assegnate ai figli di geometri (diplomatisi con un punteggio di almeno 80/100) che si iscriveranno all’università.

All’iniziativa hanno preso parte anche il presidente del Comitato regionale Collegi Geometri di Puglia Angelo Addante, i componenti del consiglio direttivo del Collegio di Lecce e il consigliere nazionale del CNGeGL, Serafino Frisullo«Il praticantato è un momento fondamentale del percorso formativo del geometra – ha sottolineato Ratano – e anche per questo il Collegio ha introdotto da tempo una verifica semestrale dello stato di apprendimento. Abbiamo bisogno di energie nuove, di validi professionisti, competenti, appassionati e soprattutto responsabili e consapevoli dell’importanza di questo nostro straordinario mestiere in continua evoluzione e ancora molto solido, come testimonia l’incremento dei redditi medi della categoria, pari al +6,3%, registrato nel 2018Pertanto – ha concluso - con questo dono vogliamo augurarvi di svolgere il vostro compito al meglio, con coscienza e impegno, per il bene della comunità»

Parole condivise dal presidente del Comitato regionale Collegi Geometri di Puglia Angelo Addante, per il quale «il praticantato è un percorso di crescita professionale e umano, bisogna svolgerlo con la testa ma anche con il cuore. Serve impegno e passione: questo è ciò che dovrete mettere nel vostro bagaglio, per svolgere al meglio questo nostro meraviglioso mestiere».

 

 

Altro in questa categoria: « Salviamo la Gazzetta