News

Notizie su argomenti, aspetti tecnici, .. di interesse dei Geometri

Giovedì, 22 Novembre 2018 10:21

Il Geometra Ieri, Oggi, Domani In evidenza

 

Sabato 24 novembre, ore 9

Lecce, Hotel Leone di Messapia

 

“IL GEOMETRA IERI, OGGI, DOMANI”

 


 

 

Il futuro della categoria, la formazione e i nuovi sbocchi professionali

al centro del Convegno organizzato dal Collegio Geometri di Lecce

con i patrocini di Ance Puglia, Consiglio nazionale Geometri e Cassa Previdenza Geometri

 

Il presidente Luigi Ratano: “Il futuro della professione si gioca sui giovani, la scuola, l’alta formazione universitaria e le nuove tecnologie”

 

Il prefetto Maria Teresa Cucinotta consegnerà gli attestati di merito ai geometri salentini

che hanno prestato servizio volontario nelle aree del Centro Italia colpite dal terremoto

 

Prevista la partecipazione del ministro per il Sud Barbara Lezzi

 

LECCE – Come si sta evolvendo la professione del geometra? Quali fattori incideranno sul mercato del lavoro da qui ai prossimi dieci anni? Quali nuove competenze occorrono ai tecnici di oggi e di domani? Come cambia la percezione della figura del geometra nella società? Che tipo di formazione e quali nuove competenze dovranno avere i futuri geometri? A questi e altri interrogativi cerca di dare una risposta il convegno “Geometri ieri, oggi, domani” in programma sabato 24 novembre a Lecce, alle ore 9, nell’hotel Leone di Messapia (strada provinciale Lecce-Cavallino 32). Organizza il Collegio provinciale Geometri e Geometri Laureati di Lecce guidato da Luigi Ratano, con i patrocini di Ance Puglia, Consiglio nazionale Geometri e Cassa Previdenza Geometri (responsabile organizzativo, geometra Antonio Vergara).

«Apriamo una riflessione, oggi quanto mai necessaria, sul futuro della professione del geometra e, da Lecce, lanciamo una serie di proposte riguardanti la riforma del percorso formativo per i geometri nelle scuole, quindi negli istituti Cat (“Costruzione, Ambiente e Territorio”), e nelle università, convinti come siamo della necessità di istituire anche nell’Università del Salento un corso di laurea professionalizzante per geometra, oggi attivato in via sperimentale solo in alcuni Atenei italiani», spiega il presidente dei geometri salentini Luigi Ratano.

Martedì, 20 Marzo 2018 00:00

Convocazione Assemblea Ordinaria per approvazione bilanci In evidenza

Si pubblica la lettera di convocazione dell'Assemblea degli Iscritti per l'approvazione del Conto Consuntivo 2017 e del Bilancio di Previsione 2018.

Si pubblica la lettera del Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli al Presidente uscente Eugenio Rizzo.

Si pubblica la deliberazione di Giunta del Comune di Lecce n. 120 del 13/02/2018 inerente l'approvazione del protocollo d'intesa con gli ordini e collegi professionali per l'istituzione di un tavolo tecnico congiunto consultivo finalizzato alla redazione del Regolamento Edilizio del Comune di Lecce.

Martedì, 13 Marzo 2018 00:00

Informative CIPAG

Si pubblicano le informative CIPAG relative a "anomalie dichiarazione reddituale 2017" e "deducibilità contributo integrativo - Agenzia delle Entrate risposta n. 954-2512017".

Si pubblica l'informativa dell'Associazione Nazionale Donne Geometra - Nuovo Regolamento della Commissione Tecnica di Verifica dell'Impatto Ambientale - VIA e VAS e del Comitato Tecnico Istruttorio

È stato registrato alla Corte dei conti il Decreto Ministeriale n.342 del 13 dicembre 2017 recante l’articolazione, l’organizzazione, le modalità di funzionamento della Commissione Tecnica di Verifica dell’Impatto Ambientale - VIA e VAS e del Comitato Tecnico Istruttorio e disciplina delle situazioni di inconferibilità, incompatibilità e conflitto di interessi.

Il decreto, rispetto al precedente Regolamento GAB/DEC/150/07 del 18 luglio 2007, introduce elementi innovativi mirati soprattutto a:

  • rendere più efficace l’integrazione delle attività tra l’Autorità Competente (Direzione per le Valutazioni e le Autorizzazioni Ambientali) e la Commissione;
  • semplificare le modalità operative dell’attività istruttoria prevedendo l’utilizzo della documentazione in solo formato digitale, la gestione dei flussi in formato elettronico e introducendo la partecipazione anche per via telematica;
  • snellire l’articolazione della Commissione, con la riduzione del numero delle Sottocommissioni, e semplificare i passaggi di tipo procedurale;
  • calibrare gli iter di approvazione interni dei pareri in funzione del tipo di procedimento.

Il decreto definisce inoltre l’organizzazione, il funzionamento ed i compiti del Comitato Tecnico Istruttorio quale organo di supporto.

Si allega il Decreto Ministeriale

Si pubblica l'informativa dell'Associazione Nazionale Donne Geometra - Infiltrazioni, risponde il custode dell'immobile

Per il danno da infiltrazioni risponde chi ha la custodia dell’immobile, a prescindere dal titolo di proprietà. L’obbligo di custodia si presume in capo a chi utilizzi il bene, salvo che quest’ultimo eccepisca e dimostri che detta obbligazione, per accordo delle parti o per la natura del rapporto, ovvero per la situazione determinatasi di fatto, sia rimasta a carico del soggetto che gli ha conferito il potere di usarne e che quindi ha conservato l’effettiva ingerenza, gestione e intervento sul bene.