Ass. Donne Geometra – Distanze minime: i privati non possono accordarsi

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Distanze minime: i privati non possono accordarsi

Il Tar Lazio  con la sentenza 9879/2016 ha stabilito che i privati non possono accordarsi per effettuare interventi edilizi che violano le distanze minime tra edifici, ordinando la demolizione.
I giudici hanno ricordato che costruire ad una distanza inferiore a quella minima prevista dalle norme in vigore è un’irregolarità che non riguarda solo i rapporti tra privati, ma anche la sfera pubblicistica.
Se è vero che l’Ente locale deve accertarsi del rispetto dei titoli abilitativi, senza entrare nei rapporti tra privati, d’altra parte il Tar ha affermato che la violazione delle distanze rientra tra i rapporti pubblicistici e deve essere subito sanzionata.

Si allega copia del Testo della Sentenza ai soli Collegi Associati

 

SENTENZA-pdf1.pdf