Ass. Donne Geometra – Laurea professionalizzante per i Geometri: il testo presentato

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Laurea professionalizzante per i Geometri: il testo presentato

Una nuova legge costituita da sei articoli è il nuovo indirizzo che determina il percorso del Geometra. È una “opportunità caratterizzante” ha detto l’onorevole Malpezzi presente all’evento “Valore Geometra”, tenutosi a Roma organizzato dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati, la Cassa Geometri e la Fondazione. Il percorso sarà triennale e prevederà un tirocinio all’interno. Sarà poi abolito l’Esame di Stato.

La proposta di legge si legge nel testo” ha il fine di adeguare all’odierna società della conoscenza la formazione iniziale e le procedure per l’accesso alla libera professione di geometra, sulla base del parere del Comitato economico e sociale europeo sul tema « Ruolo e futuro delle libere professioni nella società civile europea del 2020 » (2014/C 226/02), pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 16 luglio 2014, e della direttiva 2005/36/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 7 settembre 2005, relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali, recepita dal decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206, come modificata dalla direttiva 2013/55/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 novembre 2013, recepita dal decreto legislativo 28 gennaio 2016, n. 15”. Fino al 31 dicembre 2024 l’accesso alla professione di geometra è consentito sulla base delle norme previgenti di cui all’articolo 55 del decreto del Presidente della Repubblica 5 giugno 2001, n. 328. Conservano efficacia fino alla medesima data i periodi di tirocinio e i titoli di studio maturati e validi ai fini dell’ammissione all’esame di Stato secondo le disposizioni previgenti, nonché i provvedimenti assunti al riguardo dagli organi professionali. 2. A decorrere dal 1° gennaio 2025 è soppresso l’esame di Stato per l’accesso alla professione di geometra.

Il vicepresidente Antonio Benvenuti ha evidenziato la necessità di “tenere aperti i cancelli delle scuole all’innovazione radicale della figura professionale”. Il Ministro Costa ha puntualizzato che lo sviluppo deve passare anche per le professioni che non vanno escluse ma esaltate. Maurizio Savoncelli ha più volte ribadito che “l’importanza sociale del Geometra non può uscire di scena, ma anzi rafforzata per contribuire a rendere il Paese competitivo”.

Si allega copia del Testo presente sul sito della Camera all’indirizzo: http://www.camera.it/_dati/leg17/lavori/stampati/pdf/17PDL0045280.pdf

17PDL0045280.pdf