Ass. Donne Geometra – Riqualificazione energetica: il bonus finanzia solo le parti da ristrutturare

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Riqualificazione energetica: il bonus finanzia solo le parti da ristrutturare

L’Enea in merito alle detrazioni fiscali, ha chiarito che per la qualificazione energetica nel caso di ristrutturazione di un immobile senza demolizione e con ampliamento la detrazione del 65% per la qualificazione energetica (che si può utilizzare fino al 31 dicembre di quest’anno) compete unicamente per le spese riferibili alla parte esistente in quanto l’ampliamento è considerato una nuova costruzione.

Per utilizzare la detrazione del 65% non è necessario inviare alcuna comunicazione preventiva ma entro 90gg dalla data di fine lavori va inviata  online la specifica documentazione richiesta che sarà costituita dall’attestato di qualificazione energetica (allegato A al decreto edifici dm 19/2/2007 e successive modifiche) e la scheda descrittiva degli interventi realizzati (allegato E) oppure una documentazione semplificata costituita dall’allegato E nel caso di sostituzione di impianti termici con caldaie a condensazione, pompe di calore ad alta efficienza o impianti geotermici a bassa entalpia o di sostituzione di scaldacqua di tipo tradizionale con scaldacqua a pompe di calore.

Oppure potrà essere presentato l’attestato F nel caso di sostituzione di infissi in singole unità immobiliari o di installazione di pannelli solari o di schermature solari.
Una volta provveduto all’invio della trasmissione in automatico ,ritorna al mittente dagli uffici Enea una ricevuta informatica con il ‘Codice personale identificativo‘ che funge da prova effettiva dell’avvenuto invio.

Non vanno inviate relazioni tecniche, fatture, copia di bonifici, piantine, asseverazioni, tutta documentazione che deve essere comunque conservata dall’utente affinchè si possa esibirla in caso di controlli da parte dell‘Agenzia delle Entrate.