Ass. Donne Geometra – Prenotare un appuntamento con l’Agenzia delle Entrate: da luglio la nuova procedura

08 Lug 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Prenotare un appuntamento con l’Agenzia delle Entrate: da luglio la nuova procedura

Le Entrate informano di una nuova modalità di prenotazione degli appuntamenti con i propri uffici per Servizi fiscali, catastali e ipotecari.

E’ attiva dal 6 luglio una nuova procedura online di prenotazione appuntamenti con l’Agenzia delle Entrate, che consente di accedere ai servizi di:

  • assistenza fiscale
  • assistenza catastale e ipotecaria.

(altro…)


Continua

Ass. Donne Geometra – Superbonus la guida del notariato e associazione dei consumatori

05 Lug 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Superbonus la guida del notariato e associazione dei consumatori

Il Superbonus è sicuramente una opportunità, ma abbastanza complicata e complessa, che necessita di una analisi molto accurata, onde evitare di incappare in una serie di errori, che possono diventare costosi per i proprietari esponendo tra l’altro i professionisti ad una serie di responsabilità.

Nel tentativo di districarsi tra conferme di bonus già esistenti e nuovi strumenti di sostegno, il Consiglio Nazionale del Notariato e le Associazioni dei consumatori hanno elaborato una nuova guida focalizzata sui bonus fiscali inerenti la “casa” per orientare i cittadini in una vera e propria “giungla” normativa. (altro…)


Continua

Ass. Donne Geometra – In caso di abusi edilizi anche l’acquirente diventa responsabile

05 Lug 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – In caso di abusi edilizi anche l’acquirente diventa responsabile

Acquistare un immobile con un abuso edilizio, espone i nuovi proprietari ad una serie di responsabilità, infatti secondo la sentenza del T.A.R. della Campania n. 2123/2021 , l’amministrazione comunale può sanzionare anche i proprietari o possessori di un immobile ad altro titolo pur non essendo autori degli abusi.

Per il Tribunale  il proprietario non può sottrarsi all’obbligo e non può addossare l’esclusiva responsabilità a terzi o al precedente proprietario, ha comunque il diritto di rivalersi nei confronti dell’effettivo autore dell’abuso attraverso una causa civile.

 Allegata la Sentenza del TAR CAMPANIA  riservata ai Collegi associati


Continua

Ass. Donne Geometra – La gestione tecnica del Superbonus: abusi edilizi e CILA alla luce del decreto semplificazioni

01 Lug 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – La gestione tecnica del Superbonus: abusi edilizi e CILA alla luce del decreto semplificazioni

Il Decreto legge n.77/2021 recante la governance del PNRR e le prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di snellimento delle procedure (semplificazioni), ha apportato delle modifiche al Superbonus. Questo è stato esteso agli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche ed alle strutture socio-sanitarie. (altro…)


Continua

Ass. Donne Geometra – Superamento delle tolleranze e variazioni essenziali

01 Lug 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Superamento delle tolleranze e variazioni essenziali

Il Consiglio di Stato con la Sentenza n. 3666 del 2021, ha specificato che il mero superamento del margine di tolleranza del 2% non è sufficiente per integrare gli estremi della variazione essenziale che ai sensi degli artt. 31 e 32, D.P.R. 380/2001 comporta la demolizione (e che ai sensi dell’art. 34, D.P.R. 380/2001 non consente la fiscalizzazione dell’abuso). Sul punto è stato precisato che la norma sulle tolleranze costruttive (ora art. 34-bis, D.P.R. 380/2001 e, in precedenza, comma 2-ter dell’art. 34) intende stabilire non che ogni violazione eccedente il 2% costituisce difformità totale, ma al contrario che le violazioni contenute entro tale limite sono irrilevanti.

Pertanto, una volta rilevato il superamento del margine di tolleranza, il Comune deve  svolgere una verifica in concreto sulle particolarità delle opere abusive, al fine di evidenziare le ragioni per cui l’intervento comporti  una variazione essenziale, meritevole di sanzione ripristinatoria.

Si allega la Sentenza n.3666 del 2021 del Consiglio di Stato ai Collegi Associati


Continua

Ass. Donne Geometra – Rivalutazione terreni e partecipazioni: entro il 30 giugno il pagamento dell’imposta

28 Giu 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Rivalutazione terreni e partecipazioni: entro il 30 giugno il pagamento dell’imposta

Il 30 giugno scade il pagamento della imposta sostitutiva prevista per la rivalutazione di terreni e partecipazioni possedute alla data del 1 gennaio 2021, nonché il termine ultimo per redazione e giuramento della perizia necessaria.

Il versamento potrà essere effettuato:

  • in unica soluzione entro il 30 giugno 2021
  • in tre rate annuali di uguale importo entro:
  • 30 giugno 2021,
  • 30 giugno 2022,
  • 30 giugno 2023

maggiorate degli interessi. (altro…)


Continua

Ass. Donne Geometra – Silenzio assenso domanda permesso di costruire – un opuscolo dedicato

22 Giu 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Silenzio assenso domanda permesso di costruire – un opuscolo dedicato

Tra le modifiche al Testo Unico Edilizia (Dpr n. 380 del 6 giugno 2001), introdotte dal Decreto Semplificazioni – Decreto legge 76/2020, convertito dalla legge 120/2020, vi è quella che riguarda l’articolo 20, comma 8, che regolamenta il silenzio-assenso sulla domanda del permesso di costruire. Su questo tema l’ANCE – Associazione Nazionale Costruttori Edili – ha pubblicato il documento “Il silenzio assenso nel permesso di costruire”, che dando largo spazio alla giurisprudenza di merito, chiarisce tra l’altro: (altro…)


Continua

Ass. Donne Geometra – Superbonus 110% e interventi di coibentazione del tetto: nuova risposta dell’Agenzia delle entrate

22 Giu 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Superbonus 110% e interventi di coibentazione del tetto: nuova risposta dell’Agenzia delle entrate

Ai fini del Superbonus 110% gli interventi di coibentazione dei tetti degli edifici rientrano tra gli interventi “trainanti” d’isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali o inclinate che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% “senza limitare il concetto di superficie disperdente al solo locale sottotetto eventualmente esistente“.

Ai fini del computo della superficie disperdente lorda non rientra la superficie del tetto quando il sottotetto non è riscaldato.

Lo afferma la Direzione centrale dell’Agenzia delle Entrate nella risposta ad interpello n. 956-1242/2021.

Si allega l’interpello ai Collegi associati


Continua

Ass. Donne Geometra – Superbonus: La guida ai compensi dovuti all’Amministratore, Direttore dei lavori e figure preposte all’iter operativo

17 Giu 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Superbonus: La guida ai compensi dovuti all’Amministratore, Direttore dei lavori e figure preposte all’iter operativo

Nell’ambito di interventi effettuati in condominio e che danno diritto al Superbonus, l’amministratore di condominio è chiamato ad occuparsi di molti aspetti importanti relativi al godimento del beneficio fiscale, come ad esempio:

-presentazione delle pratiche edilizie;

-assistenza e supporto al tecnico incaricato;

-cura degli adempimenti fiscali, tra cui la comunicazione dell’opzione per la cessione o per lo sconto in luogo delle detrazioni fiscali;

-attività di coordinamento tra tecnici e impresa esecutrice. (altro…)


Continua

Ass. Donne Geometra – Sentenza-Decoro architettonico

14 Giu 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Sentenza-Decoro architettonico

La  seconda sezione civile della Corte di cassazione nell’ordinanza n. 14598/2021 pubblicata il 26 maggio, ha confermato ancora una volta che,  “l’utilizzazione con impianti destinati a servizio esclusivo di un’unità immobiliare di proprietà individuale di parti comuni dell’edificio condominiale (nella specie: installazione di una canna fumaria a servizio di attività commerciale) esige il rispetto delle regole dettate dall’art. 1102 c.c.”. (altro…)


Continua

Ass. Donne Geometra – SISMABONUS 110% cambia il calcolo dei limiti di spesa: l’Agenzia delle Entrate spiega come con una nuova risposta d’interpello

14 Giu 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – SISMABONUS 110% cambia il calcolo dei limiti di spesa: l’Agenzia delle Entrate spiega come con una nuova risposta d’interpello

L’Agenzia delle Entrate in merito ai limiti di spesa relativi al Superbonus ha cambiato orientamento sui requisiti per ottenere la detrazione, con la risposta 397/2021 ha parzialmente rettificato quanto affermato lo scorso aprile con la risposta 231/2021.

IL CASO. Si è rivolto all’Agenzia delle Entrate il proprietario di un fabbricato composto da 6 unità immobiliari funzionalmente indipendenti e con accesso autonomo così organizzate:

– 2 appartamenti (1 in classe A/3, 1 in classe A/4);
– 1 locale ad uso autorimessa (classe C/6) e 1 locale a uso magazzino/deposito (classe C/2), entrambi di pertinenza dell’appartamento A/3;
– altri 2 locali ad uso magazzino/deposito (classe C/2). (altro…)


Continua

Ass. Donne Geometra – Dossier Semplificazioni

09 Giu 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Dossier Semplificazioni

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 129 del 31 maggio il decreto legge n.77/2021 recante la governance del PNRR e le prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di snellimento delle procedure (semplificazioni). Per favorire l’efficientamento energetico degli edifici sono state semplificate le procedure per l’accesso al Superbonus.

Per i lavori con il Superbonus 110%, anche con cessione del credito d’imposta e sconto in fattura  è sufficiente una CILA (Comunicazione di inizio lavori asseverata) per avviare i lavori in cantiere e non è più necessaria l’attestazione dello stato legittimo dell’immobile, in virtù di quanto previsto dal Decreto Semplificazioni (articolo 33 del dl 77/2021 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 129 del 31 maggio) in vigore dal primo giugno 2021, che tra l’altro estende il beneficio fiscale anche a nuove tipologie di opere. Il titolo abilitativo semplice ora è idoneo per tutti gli interventi ammessi al Superbonus 110% con l’esclusione di quelli che comportano la demolizione e ricostruzione degli edifici: in pratica, sono considerati manutenzione straordinaria e quindi sono realizzabili mediante la sola comunicazione di inizio lavori asseverata. Non è necessaria la SCIA (Segnalazione certificata di inizio attività) né l’effettuazione di doppie verifiche: pertanto, non occorre l’attestazione dello stato legittimo (di cui all’articolo 9-bis, comma 1-bis, del DPR 380/2001), che era invece fra i documenti precedentemente richiesti.

Novità anche per i Subappalti.

 Allegato il Dossier sulle Semplificazioni ai Collegi associati

 


Continua

Ass. Donne Geometra – L’agibilità non può essere conseguita nel caso in cui l’immobile non sia conforme alle norme urbanistiche ed edilizie

07 Giu 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – L’agibilità non può essere conseguita nel caso in cui l’immobile non sia conforme alle norme urbanistiche ed edilizie

“L’illiceità dell’immobile sotto il profilo urbanistico-edilizio non è sanata dal conseguimento della sua agibilità, quand’anche fosse formalmente sopravvenuto”.

Il Consiglio di Stato, con la Sentenza del 17/05/2021, n. 3836 (allegata alla presente) ha affermato questi importanti principi in tema di agibilità degli edifici, in riforma della sentenza del TAR che aveva annullato il provvedimento comunale di rigetto dell’istanza di agibilità. Nel caso di specie era stata ravvisata la violazione di una convenzione accessiva ad un piano di recupero in sanatoria, ma il TAR aveva disgiunto i due procedimenti di regolarità urbanistico-edilizia e di agibilità, riconducendo quest’ultima ai soli aspetti igienico-sanitari e aveva ritenuto che le problematiche concernenti il permesso di costruire fossero oggetto di diversa e autonoma valutazione.
La vicenda si svolgeva nella vigenza dell’art. 25 del D.P.R. 380/2001, ora abrogato dal D. Leg.vo 222/2016 che ha sostituito il certificato di agibilità con la segnalazione certificata di agibilità.

 

Allegata la Sentenza ai Collegi associati

 


Continua

Ass. Donne Geometra – Il Decreto Semplificazioni

04 Giu 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Il Decreto Semplificazioni

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 129 del 31 maggio il decreto legge n.77/2021 recante la governance del PNRR e le prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di snellimento delle procedure (semplificazioni).

Lo stesso prevede interventi volti ad accelerare e snellire le procedure e, allo stesso tempo a rafforzare la capacità amministrativa della Pubblica amministrazione in vari settori.

Le novità (altro…)


Continua

Ass. Donne Geometra – Il Superbonus semplificato nel Decreto 77/2021

04 Giu 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Il Superbonus semplificato nel Decreto 77/2021

Il Decreto  legge n.77/2021 recante la governance del PNRR e le prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di snellimento delle procedure (semplificazioni), ha apportato delle modifiche al Superbonus. Lo stesso  è stato esteso agli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche ed alle strutture socio-sanitarie. Tutti gli interventi del Superbonus inoltre, sono classificabili come manutenzione straordinaria soggetta a CILA. (altro…)


Continua

Ass. Donne Geometra – Dossier tolleranze costruttive

31 Mag 2021

Si pubblica l’informativa dell’Associazione Nazionale Donne Geometra – Dossier tolleranze costruttive

Una recente sentenza del Consiglio di Stato (n. 3666 del 10 maggio 2021) è intervenuta sul concetto di tolleranza costruttiva e sugli effetti nel caso sia superato il margine di tolleranza del 2% previsto dall’art. 34-bis del DPR n. 380/2001 (Testo Unico Edilizia).

Il Consiglio di Stato ha ammesso che “Il mero superamento della soglia di tolleranza del 2% non risulta sufficiente a configurare una variazione essenziale“. Il Testo Unico Edilizia, infatti, parla spesso di variazione essenziale senza definirne i margini di applicazione, lasciando alla Regioni il compito di definirli.

Allegato il Dossier delle Tolleranze costruttive ai Collegi associati

 


Continua